Spese gratuite: in Italia per ordini superiori a 70 €, in Europa per ordini superiori a 100 €
Intimo e abbigliamento in fibre naturali
Italia: spese gratuite per ordini da € 70
Europa: spese gratuite per ordini da €100
10% di sconto con iscrizione news letter

Cos’è il nylon:
storia di successi e progressi

CasaGIN

Cos’è il nylon:
storia di successi e progressi

CasaGIN
Matteo Donolato

Matteo Donolato

Il mondo, si sa, è composto di spirito e materia. Lo spirito muove i sensi, la materia se ne impossessa. È questa, forse, la definizione più attuale che possiamo dare al concetto di esistenza. Dal momento in cui la prima particella di materia fece il suo ingresso nell’universo conosciuto ciò che era solo potenziale divenne realtà e la vita iniziò. E con essa un’infinita trasformazione che ha portato quella prima particella ad evolvere in ciò che oggi rappresentiamo come esseri umani. Una metamorfosi che continua ancora oggi e non riguarda solo i nostri corpi ma anche tutto ciò che ci circonda. In questo senso, ancora una volta, il mondo dell’abbigliamento è quello che più ha subito questa trasformazione. Siamo passati dall’indossare foglie coprenti alle pelli animali, al fine di proteggerci e ripararci. Quindi, accumulando esperienza e abilità, siamo riusciti a sviluppare tessuti sempre nuovi ricavati da fibre di origine animale e vegetale come lana, lino, cotone, seta, canapa e ramia. Ma è con l’arte dell’alchimia, qui intesa come manipolazione chimica, che l’uomo prende pieno possesso del mondo che lo circonda, tramite l’analisi scientifica della materia e delle sue trasformazioni. E questo è un passo fondamentale nel mondo della moda, in quanto porta alla nascita delle materie plastiche e dei nylon più in particolare, oggi usati soprattutto come fibra tessile, ma anche nella produzione di numerosi manufatti.

 

Ma cos’è il nylon? Purtroppo negli ultimi tempi questo materiale, e le materie plastiche più in generale, si sono circondate di un’aurea negativa a causa dei problemi ambientali collegati al processo di creazione e smaltimento. Tuttavia, se il legno è il materiale naturale più versatile al mondo, il nylon è divenuto nel tempo il materiale sintetico più utile. Dotato di moltissime proprietà, il nylon è un polimero, ossia una sostanza composta da molte molecole, tutte uguali, che si ripetono continuamente. A differenza di materiali tradizionali come legno, ferro, lana e cotone, il nylon non esiste in natura ma è necessario crearlo tramite processi chimici che agiscono su sostanze organiche (a base di carbonio) che si trovano in materiali naturali come carbone o petrolio. In una prima fase viene generato il polimero, una sostanza cristallizzata che viene riscaldata e resa quindi più fluida per poi essere estrusa attraverso una filiera. A questo punto il nylon indurisce e le fibre risultanti sono pronte per essere caricate su delle bobine per aumentare forza ed elasticità. L’ultimo passo è quindi filare le fibre per ottenere il tessuto desiderato, utile alla produzione di indumenti o altro. Un tessuto che in molti casi viene sviluppato in combinazione con altri materiali per renderlo più adatto all’ambito di applicazione specifico. Questa procedura rende il nylon un tessuto sintetico, che differisce dai tessuti naturali in quanto non proviene da risorse vegetali o animali, solitamente filati senza uso di complessi processi chimici.

 

Ma se in molti conosciamo il nylon, non tutti conoscono il nome di Wallace Carothers, il geniale ed enigmatico inventore di questo materiale che purtroppo, afflitto da alcolismo e depressione, trovò la vita insopportabile e si suicidò in un hotel di Filadelfia nel 1937. L’anno dopo la sua morte, DuPont registrò il brevetto e lanciò il nylon a livello mondiale, originariamente commercializzato come alternativa alle calze di seta. Uno slogan del 1940 definiva il nylon come una fibra “robusta come l’acciaio, sottile come una ragnatela, eppure più elastica di tutte le comuni fibre naturali”. Fu anche per questo che nel corso della seconda guerra mondiale prese il posto della canapa nella produzione di paracaduti e al termine del conflitto, a causa della carenza di materiali tradizionali come cotone e seta, divenne uno dei tessuti più utilizzati, prima nella produzione di abbigliamento e in seguito per scopi industriali e scientifici.

 

Una leggenda metropolitana, che testimonierebbe l’elevato spirito competitivo americano, vuole che nylon altro non sia che l’acronimo di Now You Lose Old Nippon. Questo perché in seguito agli avvenimenti della seconda guerra mondiale, il Giappone impedì l’importazione di seta dalla Cina che serviva agli Stati Uniti per tessere i paracaduti dei soldati. Di conseguenza gli Stati Uniti si ingegnarono e crearono questo nuovo materiale sostitutivo dandogli appunto tale acronimo.

 

CasaGIN

 

Il nylon ha diversi vantaggi, tra cui la resistenza all’usura e alla trazione, la leggerezza e la resistenza agli agenti chimici. È ingualcibile e indeformabile, elastico e di facile manutenzione. Non a caso al giorno d’oggi è molto utilizzato, anche insieme all’elastan, nella produzione di abbigliamento tecnico. Inoltre, seppure negli ultimi anni, come già citato, il suo utilizzo sia stato visto come dannoso per l’ambiente, sono tanti i progetti che hanno permesso una rivisitazione di questo tessuto. L’Econyl, per esempio, è un tipo di nylon rigenerato in maniera completamente ecologica, recuperando reti da pesca abbandonate nei mari di tutto il mondo e scarti di produzione tessile. Il tessuto derivante da questa fibra permette a noi di CasaGIN di realizzare una vasta gamma di costumi e abbigliamento sportivo ecosostenibile, caratterizzati da una perfetta vestibilità e traspirabilità, morbidi ed elastici; e inoltre certificati Oeko-Tex standard 100, una certificazione che attesta l’assenza di sostanze nocive o dannose per la salute. Ma non solo: nel 2015 la ricerca scientifica ha portato alla nascita di un nuovo tessuto denominato Amni Soul Eco: si tratta del primo filato poliammidico (ossia una tipologia particolare di nylon) completamente biodegradabile in soli 3 anni e anch’esso certificato Oeko-Tex. Un passo avanti notevole nella tutela dell’ambiente e anche una risposta alle esigenze di consumatori sempre più attenti. Ma soprattutto una novità che entrerà presto a far parte dell’offerta CasaGIN tramite un abbigliamento sportivo altamente performante. Stay tuned…

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su email
Condividi su twitter
Scopri anche :
Iscriviti Ti informeremo quando il prodotto sarà nuovamente disponibile. Lasciaci la tua email!

Può interessarti il 10% di sconto?

Iscriviti alla newsletter per risparmiare sul primo ordine.

Fornendo il vostro indirizzo acconsentite alla nostra Privacy Policy e Termini e Condizioni