IL PANETTONE ARTIGIANALE E NATURALE !

CUCINA | Stefano

Natale è ormai alle porte e finalmente possiamo parlare di una delle delizie che troveremo sulle nostre tavole, il panettone!

I supermercati sono già ricolmi di centinaia di prodotti industriali, ma noi vogliamo portarvi allo scoperta del panettone artigianale che condivide i valori di CasaGIN: privo di qualsiasi conservante, di aromi artificiali e coloranti. Per conoscere meglio questo dolce ci siamo imbattuti (volontariamente!) nel panettone che nel 2016 ha sbaragliato la concorrenza in diversi concorsi dolciari, proprio per testare il meglio che il mercato ha da offrire. Abbiamo visitato la Pasticceria Mazzari di Padova e abbiamo scoperto i segreti del suo capolavoro!

Ingredienti rigorosamente naturali e di primissima qualità, una ricetta tradizionale perfettamente eseguita da mani esperte ed appassionate e l’assoluta assenza di conservanti, aromi artificiali, coloranti e di tutti gli ingredienti chimici che si trovano nei panettoni industriali.

Solo ad ascoltare la lista degli ingredienti si intuisce quanto possa essere delizioso il panettone Mazzari!

Provate ad immaginare davanti ai vostri occhi il pasticcere che amalgama con passione farina (rigorosamente a km zero!), tuorli d’uovo, zucchero semolato, burro del Belgio con l’82% di materia grassa, profumatissime bacche di vaniglia del Madagascar (costosissime dopo che un ciclone ha devastato gran parte delle piantagioni dell’isola), miele d’acacia, ed ultimo ma fondamentale, il segreto di questo impasto, un lievito madre amorevolmente lavorato ogni giorno da 50 anni!

Ogni giorno, Natale e Ferragosto inclusi, il lievito viene rinfrescato con acqua tiepida per eliminare le impurità e viene messo a riposare con l’aggiunta di farina per ridare nutrimenti e vita alla flora batterica del lievito. 

L’elegante e raffinato profumo della vaniglia del Madagascar ci ha accompagnato poi alla scoperta di questa lenta e paziente preparazione dell’impasto, della lievitazione e cottura.

L’impasto è talmente delicato che a seconda della temperatura e dell’umidità esterna i pasticceri devono adeguare il tempo di lievitazione, che può variare dalle 15 alle 20 ore, rigorosamente in ambiente naturale, per lasciare lavorare il lievito madre autonomamente e creare così un’incredibile morbidezza ed un gusto completamente genuino.
Ad avvenuta lievitazione, vengono aggiunte frutta candita siciliana e la rinomata uvetta australiana, unica per consistenza e morbidezza, per dare ulteriore profumo all’impasto, ed il panettone è pronto per la cottura.

A differenza dei prodotti industriali, il panettone Mazzari, non avendo alcun conservante, deve essere consumato entro un mese, ma offre il suo massimo aroma e gusto dopo 15/20 giorni. Vi sfido comunque a resistere 15 giorni senza affondare la forchetta in questa delizia, noi non siamo riusciti ad aspettare più di 24 ore! Potete prenotare il vostro panettone qui !

Che cos’hanno i comune i prodotti di CasaGIN e il panettone Mazzari? Sono entrambe prodotti Genuini, Innovativi, Naturali che fanno bene al corpo e allo spirito!

Buona Natale GIN!